facebook_pixel

Alleanza SKY & TelecomDavvero si sta profilando un’alleanza tra i 2 colossi SKY e Telecom Italia per la trasmissione di contenuti esclusivi attraverso la fibra di Telcom Italia? Così sembra dire Repubblica.it nell’articolo pubblicato oggi.

Ettore Livini scrive infatti che il 16 aprile 2015 queste 2 società dovrebbero rilasciare un comunicato congiunto dove annunceranno sostanzialmente il lancio di un’offerta con dentro i contenuti della Società di Murdoch e la linea veloce della società capitanata da Patuano.

La ratio di questa operazione, di questa alleanza, è abbastanza trasparente: Sky arriverebbe in tutte quelle case dove esistono impedimenti al montaggio delle parabole e intascherebbe anche una sorta di canone dalla Telecom per la fornitura dei decoder da fornire ai propri clienti; Telecom, dal canto suo, potrebbe offrire le sue linee sfruttando la leva della richezza dei contenuti forniti da SKY. Abbonamenti, quelli a banda larga, che offriranno maggiori servizi, velocità, larghezza di banda e costi nettamente maggiori.

Alleanza SKY e Telecom: I costi?

Ancora non ci è dato di sapere quanto saranno prezzati i nuovi abbonamenti. Sappiamo solo che gli abbonati che sceglieranno i 2 servizi congiunti (l’alleanza punta a 300.000 abbonati il primo anno) avranno un modem per la banda larga (fibra/rame a 30 Mbit) unito ad un decoder SKY appositamente customizzato e pagheranno in un’unica soluzione fisso, mobile, internet e bouquet SKY scelto e composto.

Ovviamente non crediamo che la cifra finale ipotizzabile sia tanto inferiore alla somma dei circa 39€ dell’offerta Telecom con i circa 50€ del bouquet medio Sky. Insomma, a parte la comodità di non avere la parabola e doppie fatture, non crediamo che questa alleanza rappresenti una tangibile occasione di riparmio.

 I vincoli tecnici

Abbiamo parlato dell’alleanza che dovrebbe concretizzarsi nei prossimi giorni, delle considerazioni, degli eventuali costi ma… la tecnologia? Quale sarà?

Sappiamo tutti che la parabola è requisito indispensabile per vedere il numero di canali del bouquet SKY in Full HD, infatti la larghezza di banda offerta in questo caso è relativamente stabile e, soprattutto, larga! Possiamo dire lo stesso delle linee Telecom? No. Quantomeno con la tecnologia più diffusa oggi, l’ADSL.

Sicuramente Telecom potrà offrire questo tipo di contenuti solo nelle zone raggiunte dalla fibra. Già: la fibra! Ma quale sarà la tecnologia usata?

FTTH (fiber to the home)

La fibra portata a casa: viene portata direttamente nei palazzi dove vengono sistemati router e switch. È parecchio dispendiosa in termini di infrastrutture (va portata praticamente ovunque) ma può essere velocissima: anche 300Mbps. Chi la istalla dovrà poi fare i conti con la burocrazia interna dei condomini.

FTTS o FTTC (fiber to the street o cabinet)

È molto più economica e veloce da stendere: di fatto si porta la fibra nell’aramadio della Telecom già esistente e poi si porta il segnale con il rame fino alle case, cablaggio peraltro già esistente. Pur non garantendo le stesse performance della fibra “pura” FTTH, la FTTC dovrebbe garantire banda per 30Mbps in download e 1Mbps in upload, praticamente un’ADSL potenziata. Chiaro è che per vedere SKY “a palla” si dovrebbe rinunciare alla larghezza di banda offerta: difficile vedere un film in full HD, registrarne un altro e scaricare contemporaneamente ad alte velocità.

Insomma, in questo ultimo caso, perché bruciarsi i Mbps pagati per vedere la TV quando si può usare una piccola parabola (nella maggior parte dei casi)? Questo discorso vale soprattutto in molte zone dello Stivale dove la fibra non si sa quando arriverà e dove ora non arriva nemmeno un’ADSL decente.

Voi cosa ne pensate? Lasciate sotto i vostri commenti!

 

Post correlati

Rispondi