facebook_pixel

Portare Sky HD in altre stanze? Oggi vi voglio parlare non di un vero e proprio prodotto quanto, piuttosto, di una soluzione. Si, della soluzione per poter vedere sorgenti Full HD, Sky HD compreso, in un’altra stanza oltre a quella dove le avete sistemate. Per farvi un esempio, in sala da pranzo ho una postazione dove ho la mia SmartTV, il NAS, il Decoder MySkyHD, una PS4, un router ed uno switch.


Da poco tempo ho pensato di istallare un’altra TV nella mia camera da letto. Ma come fare ad utilizzare tutte le sorgenti sopra elencate anche in camera? Il tutto ovviamente con risoluzione Full HD?

Per portare Sky HD la soluzione dovrebbe essere:

  1. Spostare il decoder direttamente in camera al bisogno (purtroppo però non ho la presa satellitare);
  2. Acquistare il Sky Multivision, con tutti i costi del caso (qui il prezzo Sky Multivision).

Onestamente non me la sento di pagare un abbonamento per vedere 2 abbonamenti contemporaneamente, anche perché vedrei comunque lo stesso programma solo in un’altra stanza. Per questo ho cercato e ricercato in rete una soluzione per portare Sky HD ed ho trovato un articolo che mi ha illuminato. Grazie a questa ricerca ho appreso che esiste più di una soluzione per portare i vari segnali che ho in casa in un’altra stanza. Ve le elenco brevemente qui sotto:

Extender HDMI Wireless

Questo sistema, apparentemente il più comodo per portare sky HD dove si vuole, prevede la trasmissione del segnale Full HD senza cavi con la banda dei 5GHz (hdmi senza fili). Pro: semplicità di istallazione, pulizia. Contro: Prezzo elevato, scarsa distanza coperta (max 20 metri), segnale non sempre stabile e presente. Qui di seguito un extender wireless su Amazon:

Extender HDMI Ethernet

Portare Sky HD - HDMI Extender Lindy 38002Tanto per dirvi, questa è la soluzione che ho deciso di studiare e di implementare per portare Sky HD in camera. Si tratta sostanzialmente di un’istallazione che permette di portare il segnale audio e video attraverso un semplice cavo ethernet (almeno cat5e), invece che attraverso il cavo hdmi sky. Sostanzialmente si posiziona un’unità trasmettitore a monte (subito dopo la sorgente), si passa poi il segnale che arriva al ricevitore via cavo di rete. La distanza che si riesce a coprire dipende dalle unità che si acquistano. Di norma la soluzione più economica consente comunque l’utilizzo di 50 metri di cavo (situazione dove si debbano coprire 2 o più piani). Esistono anche impianti in grado di arrivare 300m di cavo. Si trovano coppie di trasmettitore/ricevitore che utilizzano 2 cavi di rete (più vecchi ma più semplici da istallare) e coppie che utilizzano un solo cavo di rete. Io ho utilizzato questa seconda soluzione, visto il poco spazio che avevo nei corrugati in casa mia. Pro: Prezzo, affidabilità. Contro: difficoltà di istallazione.

Qui sotto vi inserisco i link ai prodotti di questa categoria più gettonati su Amazon.

Lindy 38002 Extender HDMI Ligawo 6518840 Extender HDMI Etekcity® 120M Extender HDMI
Distanza: 40 metri 60 metri 120 metri
Prezzo: € 162,00 € 61,18 € 100,00
Foto:

Extender HDMI Over Ethernet

Questa soluzione per portare Sky HD in alte stanze prevede sempre l’utilizzo per il trasferimento dei segnali audio/video del cavo di rete. Solo che, anziché dover prevedere una connessione punto-punto, può essere utilizzata di cablature di rete già esistenti, è possibile infatti smistare il segnale sulla rete pre-esistente grazie a switch e router vari. Ci sono però due limiti di cui dover tenere conto:

  1. bisogna creare una VLAN dedicata;
  2. Bisogna comprare separatamente un’unità trasmettitore ed una (almeno) ricevitore .

Un vantaggio innegabile di questa soluzione è che la rende l’unica praticabile nel caso si volesse distribuire lo stesso segnale (portare sky hd) contemporaneamente su due o più punti: basta acquistare un trasmettitore e N ricevitori quanti sono i punti di trasmissione.

Pro: Facilità di istallazione, utilizzo per più di 2 punti di trasmissione. Contro: costi elevati, utilizzo di VLAN.

Qui trovate i 2 prodotti su Amazon:

Perché non utilizzare direttamente un cavo HDMI lungo?

Anche io mi sono fatto questa domanda: perché non posso utilizzare un cavo HDMI di una venina di metri per portare Sky HD e gli altri segnali Full HD nella mia camera da letto? Provate a passare un cavo con il connettore in un corrugato standard e ditemi se ci riuscite! 🙂

Altra obiezione facile da smontare: Perché non passare il cavo e poi collegarvi il connettore solo dopo essere usciti dal corrugato? Provateci voi a fare 19 saldature di precisione in un centimetro! 🙂

Per completezza, esiste un sistema di crimpatura dei connettori HDMI. Peccato che solo la pinza ed il tester costino più di 300€…

Portare Sky HD: lo splitter

Abbiamo parlato di come portare il segnale dall’uscita HDMI fino ad un’altra stanza. Ma come facciamo con il cavo? Dobbiamo tutte le volte staccarlo dalla TV e collegarlo all’extender, di qualsiasi tipo questo stesso sia? Ovviamente no. In questo caso possiamo usare uno splitter.

Cos’è uno splitter HDMI? Facile: si tratta di un sistema che divide il segnale HDMI in ingresso in 2 o più segnali in uscita. Utilizzando uno splitter attivo e autoalimentato non avremo problemi di potenza del segnale e potremo anche bypassare la protezione HDCP. Oltre a vari modelli basic, con un’entrata e 2 uscite HDMI, esistono in commercio soluzioni più avanzate. Io ho acquistato su Amazon questo splitter:

LEICKE KanaaN - Matrix 4x2 Duplicatore Splitter Switch per dispositivi HDMI - Supporata segnali 3D in FullHD 1080p + Telecomando -- Ottimo per DVD Blu Ray, PSP3, Digitale terreste ecc. a 2 Tv, Monitor, Proiettori consegnali in uscita separati o contemporaneamente - Con ulteriore uscita Audio Jack 3,5 mm - Supporta tutti i cavi HDMI di ultima generazione - 12 Mesi di Garanzia
Prezzo: € 50,00
Grazie al quale posso beneficiare di 4 ingressi HDMI che posso smistare su 2 uscite HDMI.
Qui sotto qualche piccolo scatto di questo oggetto:

Progettazione del sistema

Dopo avervi illustrato quale sia la tecnologia per trasmettere il segnale HDMI, vi faccio vedere come ho interpretato il tutto e come ho realizzato il tutto a casa mia:

Spero che il diagramma illustrarivo di come portare Sky HD, e tutte le altre sorgenti HD, sia abbastanza semplice:

Portare Sky HD - Sensore IR per telcomando MySky HD

Posizionamento del trasmettitore IR del Lindy 38002 sul MySky HD.

Abbiamo la console, il decoder MySkyHD, il NAS, etc. che connetto tutte insieme ad uno splitter autoalimentato dal quale escono 2 segnali HDMI apparentemente senza protezione HDCP: un cavo HDMI va diretto alla SmartTV pre-esistente; l’altro cavo va diretto al trasmettitore HDMI Extender dal quale, a sua volta, esce un cavo cat6 che ho inserito nel corrugato che arriva nell’altra stanza. Lo stesso cavo entra nel ricevitore HDMI Extender dal quale esce la connessione HDMI che permette la visione del segnale Full HD nella seconda televisione. Ultimo piccolo dettaglio: il Lindy HDMI Extender 38002 ha anche la possibilità di remotare il segnale IR del telecomando (funzionalità che devo però ancora provare). Potrete quindi in linea teorica comandare da una stanza il deconder che si trova nella stanza da dove viene trasmesso il segnale HD.

Qui sotto qualche immagine del Extender HDMI Via Ethernet Lindy 38002 :

Ci tengo a dire che quella del Lindy come Extender non è stata la mia prima scelta. In fatti portare Sky HD attraverso cavo di rete non è stata affatto facile. Dapprima ho passato un cavo cat6 in corrugato di 20 metri, benché in molti mi dicessero sarebbe bastato un banale cat5e e poi ho ordinato il ligawo HDMI extender su Amazon.

Purtroppo non sono proprio riuscito a farlo funzionare, non solo per portare Sky HD, ma con qualsiasi sorgente Full HD o SD. Ho provato direttamente con il cavo cat6 e poi con un cat5e di 1 metro di lunghezza perché in molti mi dissero che il dispositivo avrebbe avuto dei problemi con le distanze troppo lunghe (teoricamente dovrebbe arrivare a 60 metri!). Addirittura l’assistenza Ligawo, sempre presente, è arrivata a dirmi che l’extender non avrebbe funzionato fino a quando non avessi cablato il sistema per portare Sky HD con un cavo cat7 sFTP a 600Mhz. Onestamente mi è parso tutto molto difficile ed esagerato per cui sono tornato su Amazon, ho reso il Ligawo (Raccomando di acquistare su Amazon: il reso è facilissimo e gratuito, ed in soli 2 giorni ho ricevuto un rimborso totale) e mi sono messo a cercare un dispositivo con recensioni positive che provassero l’effettiva istallazione semplice ed il buon funzionamento. Alla fine sono arrivato al Lindy che costa sensibilmente di più ma è sicuramente più affidabile, oltre ad essere più piccolo e ad avere il ripetitore infrarossi per i telecomandi. Come volevasi dimostrare, non appena arrivato, ho aperto il Lindy 38002 HDMI Extender, l’ho collegato alla presa mediante alimentatore, l’ho collegato ed ha funzionato subito, al primo tentativo.

Portare Sky HD: piccola precisazione

Questa procedura che ho usato non sostituisce il servizio Sky Multivision. Infatti nel mio caso si può vedere solo lo stesso programma di Sky in tutt’e due le stanze. Grazie allo splitter si può però accedere in maniera disgiunta ad una qualsiasi delle sorgenti connesse da ognuna delle due stanze.

Considerate poi che l’istallazione non è proprio tutta rose e fiori (vedi capitolo precedente).

Portare Sky HD in altre stanze: i costi

Proviamo a tirare le somme di quanto viene a costare replicare la soluzione che ho usato io, tralasciando il costo dei vari cavi HDMI, sonde e… lavoro! Ho acquistato lo splitter 4×2 attivo auto alimentato, l’HDMI extender ethernet ed il cavo di rete. Quindi:

Configurazione utilizzata

Prodotto Foto Acquista ora Prezzo
CSL – Cavo di rete 20m – CAT.6 € 19,85
Lindy 38002 Extender HDMI € 162,00
LEICKE KanaaN – 4×2 Splitter € 49,00
TOTALE € 230,85

Alla fine non è proprio uno scherzetto in termini di costi. Certo potete comunque economizzare sia sull’Extender, sia sullo splitter per arrivare a comporre una configurazione come questa:

Configurazione economica

Prodotto Foto Acquista ora Prezzo
Matrix 1×2 Splitter segnale HDMI € 24,00
Etekcity Extender HDMI Adapter € 100,00
CSL – Cavo di rete 20m – CAT.6 € 19,85
TOTALE € 143,85

Per questa configurazione ho utilizzato solo prodotti venduti direttamente con Amazon Prime e con recensioni di almeno 4,5 stelle. Questo ci da garanzia del buon funzionamento e di un reso facile e indolore nel caso di malfunzionamenti, oltre che di poter usufruire della spedizione gratuita (in caso si abbia l’abbonamento Amazon Prime).

Configurazione con cavo HDMI già in canalina (NO Extender HDMI)

portare Sky HD in altre stanze - schema HDMIAlcuni di voi, non tantissimi presumo, avranno già passato un cavo HDMI con i relativi connettori in canalina per raggiungere una o più stanze. Certo, per fare un lavoro del genere, ho avete avuto la possiblità di stendere un corrugato particolarmente largo, oppure il vostro elettricista aveva la possiblità di crimpare i connettori HDMI. Ricordo che non è per niente facile crimpare gli HDMI: ci sono 19 fili da fissare in un centimetro di larghezza e l’attrezzatura per farlo costa circa 300€.

Volendo ci sono anche procedure “manuali” per farlo che sono reperibili in rete. Se avete la capacità per farlo, vi risparmiereste il costo dell’HDMI extender di cui abbiamo parlato sopra.

Qui di seguito un video esplicativo della procedura da seguire:

[video_player type=”youtube” youtube_hide_controls=”Y” youtube_remove_logo=”Y” width=”560″ height=”315″ align=”center” margin_top=”0″ margin_bottom=”20″]aHR0cHM6Ly93d3cueW91dHViZS5jb20vd2F0Y2g/dj1iUlMxZmpqUmE3OA==[/video_player]

portare Sky HD in altre stanze - schema HDMI già passatoNel caso aveste già il vostro HDMI pronto a portare il segnale dallo splitter alla vostra seconda TV, questo che trovate qui al lato è lo schema esplicativo a cui fare riferimento.

Per vederlo “allargato” basterà cliccare sull’immagine. Come potete vedere, non ci sono trasmettitori, ricevitori e cavi di rete. Tutto, infatti, è sostituito dal cavo HDMI, volante o passato in canalina.

Questa casistica richiede una configurazione molto più economica, che riporto qui sotto sia in versione 4 ingressi, che in versione con un unico ingresso (nel caso si voglia trasferire solo il segnale del decoder):

Prodotto Foto Acquista ora Listino
Kanaan UHD Matrix 1×2 Splitter € 22,00
Kanaan UHD Matrix 4×2 Splitter € 59,50
cavo Ultra HD (4k) HDMI 20m € 31,85
POWERMID XL IR Extender  € 29,95

Notare che gli splitter sopra riportati sono abilitati anche al trasporto dei segnali UHD in 4K.

Adesso avete tutte le info necessarie per portare Sky HD e tutte le vostre sorgenti Full HD in un’altra parte della casa. Se siete interessati, non vi resta che provare. Se ci sono riuscito io, dovrebbe riuscirci chiunque! 🙂

Post correlati

23 Risposte

  1. Davide

    Ciao, complimenti per l’articolo. Una domanda probabilmente stupida. Ma è possibile usare delle powerline al posto del cavo di rete di 20 metri da far passare nei corrugati?

    Rispondi
    • jocelyn72s

      Ciao e grazie per i complimenti!
      Purtroppo con la quasi totalità degli HDMI Extender in commercio è impossibile usare delle comuni Powerline.
      L’unica soluzione che conosco è questa: http://www.lenkeng.net/Index/detail/id/138
      Unica controindicazione: non si trova su Amazon e credo non costi poco.
      Comunque, in linea teorica, le powerline dovrebbero funzionare con tutte le soluzioni HDMI Extender Over TCP/IP, di tutte le marche. Ovviamente come soluzione è più cara ma ha il vantaggio di passare per la rete LAN esistente.

      Rispondi
  2. Ivan

    Ciao, veramente un bell’articolo, anzi una multi guida chiarissima in ogni sua parte. Anche io sceglierei la tua configurazione. Siccome per me è fondamentale poter comandare il decoder dall’altra stanza, ti chiedo gentilmente se puoi dirmi se ti funziona. Grazie mille!

    Rispondi
    • jocelyn72s

      Adesso, dico la verità, è un po’ che non guardo gli ultimi aggiornamenti di mercato. Però i miei Extender Lindy lavorano veramente bene. I sensori per il telecomando sono davvero utili e funzionali. Ho acquistato un secondo telecomando Sky e, devo dire, non mi ha mai dato problemi. Se me ne ricordo, nei prossimi giorni provo ad integrare con un video di prova.
      Grazie per i complimenti! ^_^

      Rispondi
  3. toti121Salvatore

    Non ho ben capito se è possibile trasformare il segnale HDMI tramite il cavo di rete LAN, farlo passare da un router/switch e poi smistarli tramite appunto lo switch in tutti i punti dove arriva la LAN.

    se non erro ho letto che bisogna creare una VLAN…. Che significa?

    Grazie

    Rispondi
    • jocelyn72s

      Allora: si, si fa passare il segnale dell’HDMI attraverso un cavo di rete.
      In un caso, attraverso un collegamento punto-punto, si usano dei comuni hdmi extender. Io ho usato questi: http://amzn.to/2bIXzi5
      Nell’altro caso, se si vuole passare nella LAN di cui già si dispone (non si vuole passare un cavo RJ-45 punto-punto), bisogna utilizzare un extender trasmettitore e una ricevente. La comodità di questa soluzione è che si può utilizzare la LAN pre-esistente, si possono in futuro utilizzare più ricevitori per trasmettere il segnale a più punti. Ovviamente, poiché il consumo di banda per il segnale HDMI è relativamente elevato e si rischia di saturare la banda, si consiglia di creare una VLAN sul router per questo scopo.
      Le soluzioni commerciali non mancano. Qui degli esempi: http://amzn.to/2bRCJg5
      Il costo della seconda soluzione è solitamente più elevato.

      Rispondi
  4. ilfe

    ciao grazie per le dritte.
    volevo sapere io ho un apaprtamento con molte prese di rete distribuite in giro tutte quante collegate alle varie uscite del modem fastweb per mezzo di un paio di switch.
    credi sia necessario creare una vlan o teoricamente non ce en dovrebbe essere bisogno?

    Rispondi
    • jocelyn72s

      Prima di tutto ti servirà un’unità trasmettitore ed N unita ricevitori. Sarebbe utile utilizzare una vlan per non intasare la rete dati…

      Rispondi
  5. Manuel

    Ciao ti faccio i complimenti per l’articolo è chiarissimo e dettagliato persino per me che sono un po’ ignorante in materia. Spero che tu possa aiutarmi, sto ristrutturando casa e volevo creare una rete dati per collegare ad internet le 3 smart tv in 3 stanze ed in una stanza posizionerei, sky, Xbox e Mac. Vorrei poter utilizzare i 3 device (sky,Xbox,Mac) sulle altre due e mi sembra di capire che passando dei cavi Ethernet e con 3 extender sia realizzabile. Ma per averli tutti connessi ad internet devo creare un altra linea Ethernet solo per internet ed il NAS? Ti ringrazio anticipatamente per una tua cortese risposta. Grazie

    Rispondi
    • jocelyn72s

      Ciao Manuel e complimenti per la scelta. La soluzione ottimale, certo non esageratamente economica, sarebbe quella di ripetere il segnale HDMI (SKY, Xbox, etc.) attraverso LAN.
      Per far questo, dovresti prendere un convertitore HDMI-Ethernet over-ip che trasmetterà il segnale attraverso il tuo router a tutti i punti che riceveranno il segnale. In tutti i punti dovrai mettere a monte un convertitore ethernet-HDMI (unità ricevente). Ovviamente davanti al trasmettitore dovrai mettere uno switch autoalimentato con un 2 uscite e tante entrate quanti saranno i device che vorrai mirrorare.
      Sarebbe poi utile creare sul router una VLAN per riservare parte della banda disponibile per queste trasmissioni, al fine di non congestionare la rete internet che presumo tu userai.
      Se sei in fase di ristrutturazione comunque valuterei anche una soluzione nettamente più semplice:
      utilizzare sempre uno switch e passare direttamente dei cavi HDMI nelle canaline, opportunamente dimensionate.

      Rispondi
  6. NI CU

    salve, mi chiamo nicola, ho seguito la vostra guida per duplicare il segnale di sky in un’altra stanza, ho optato per la guida con il cavo ethernet. Ho un problema dopo aver fatto il passaggio dei cavi crimpati secondo lo standard EIA/TIA-568B collegati gli extender, sulla tv che devo ricevere il segnale di sky non vedo nulla. I led accessi gialli rimangono accesi non so se il colore è quello o deve essere un’altro colore, non so proprio come risolvere. Avete qualche soluzione grazie, aspetto vostre notizie e soluzioni.

    Rispondi
    • jocelyn72s

      Ascolta: Se il led giallo è acceso, significa che la scheda vede una connessione, ma non dialoga con il router/modem/altro PC. Infatti questo evento è segnalato dal led verde.
      Quindi ti direi che non si stanno parlando i due extender.
      Hai provato ad attaccare allo splitter, anziché il decorder SKY, un’altra sorgente e a vedere cosa succede?

      Rispondi
  7. NI CU

    grazie per il tuo aiuto, ho risolto per una mia disattenzione. Quando ho crimpato il secondo plug un filo non era piu in ordine e si è invertito con un altro colore e non riusciva a comunicare, rifatto la crimpatura senza far invertire i fili ho risolto, ora si vede e come si vede bene. Solo una cosa non mi funziona gli infrarossi per il telecomando, uno ha una specie di sfera attorno e un’altro è un led a vista senza la sfera non capisco se anche questi sono specifici per l’estender ricevitore e trasmettitore??? grazie per le risposte finora date.

    Rispondi
    • jocelyn72s

      Ottimo! Sono contento che il problema fosse “banale”.
      Per quanto riguarda il ripetitore di IR, di solito la parte con la sfera dovrebbe essere il trasmettitore, ovvero quello verso cui punti il telecomando.
      La parte rotonda (di norma ha anche un foro) va invece posizionata sopra il sensore IR del decoder SKY.
      Sul mio Lindy, per esempio, questo è il ricevitore IR, che si posiziona sul decoder: Ricevitore IR.

      Nel tuo caso dovrebbe essere così: Ligawo 6526668 IR

      Rispondi
    • jocelyn72s

      Teoricamente dovrebbe andare. Quello che non so (non ho letto le recensioni) è che, non sapendo se al suo interno è presente un modulo splitter autoalimentato, non so se ripeta il segnale di SKY senza schermata blu.

      Rispondi
  8. Ale

    Grazie per la risposta, dalle recensioni dei clienti sembra che funzioni benissimo con sky.

    Rispondi

Rispondi