facebook_pixel
LG V10: recensione del top di gamma con 2 display
Più di uno smartphone in senso stretto, l’LG V10 è un phablet e coniuga un prezzo “accettabile” con la qualità dei materiali e la potenza delle sue soluzioni.
CPU8
RAM9
Memoria7
Display9
Fotocamera8.5
Batteria7
Pro:
  • Fotocamera
  • Display
  • Hardware
Contro:
  • Prezzo
  • Auotonomia
  • Luminosità automatica non precisissima
8.1Punteggio

LG V10: ecco a voi la recensione della novità di casa LG! La casa coreana si dimostra ancora all’altezza delle aspettative dei suoi clienti e a quello dei maggior competitor, presentando il nuovo modello, il V10 , uno smartphone tra i più potenti e competitivi presenti oggi sul mercato . Più di uno smartphone in senso stretto, l’LG V10 è un phablet e coniuga un prezzo “accettabile” con la qualità dei materiali e la potenza delle sue soluzioni.

Questo phablet è già a disposizione degli acquirenti negli U.S.A. ed in Germania è già in vendita al prezzo di 889,99 euro ma è possibile trovarlo a prezzi nettamente minori: ad esempio in Italia ha un prezzo attorno ai 750 euro, ma grazie ad Amazon è possibile acquistarlo a 575€  brandizzato TIM.

Design dell’LG V10

LG V10 - retro Cominciamo la recensione analizzando il design di questo prodotto: parliamo di un phablet di certe dimensioni, precisamente 160 x 79 x 8,6 millimetri, appena più sottile del modello G4. 192 grammi di peso configurano il V10 come uno smartphone dall’ingombro abbastanza considerevole. L’LG V10 ha un display di 5,7 pollici completato da inserti d’acciaio, senza dubbio un tocco di stile ma anche di qualità dato che si tratta di acciaio inossidabile. L’intero prodotto ha un corpo in acciaio inossidabile 316L (particolarmente rigido per evitare danneggiamenti a vetro e display) ed è rivestito da policarbonato e inserti di plastica, ma è anche dotato di una sottilissima pellicola protettiva che avvolge i bordi. Nel complesso potremmo definire il modello LG V10 come un prototipo dall’aspetto serio, elegante e completo, senza troppi fronzoli. La cover posteriore in Dura Skin è particolarmente “elastica” ed è 2 volte più resistente ai graffi delle altre plastiche e 10 volte più inalterabile dell’alluminio.

L’aspetto dello smartphone è completato dall’altoparlante, dal flash LED e dal logo LG. Possiamo notare agevolmente che il telefono ha un bordo superiore davvero sottile. Buono il rapporto fra schermo e corpo, bisogna comunque tenere presente che è uno smartphone davvero di grandi dimensioni, ma i bordi sono talmente sottili che lo snelliscono. LG V10 - scatola Potremmo definire questo telefono tendenzialmente “piatto”, un qualcosa di nuovo rispetto ai tipici modelli della stessa casa: comunque nel complesso è piacevole, purché si apprezzino i dispositivi di grandi dimensioni.
Passiamo ora all’analisi dei bordi: su quello inferiore ritroviamo l’attacco per lo speaker, il jack degli auricolari e una postazione per Micro-USB, su quello superiore invece si trova un microfono che ottimizza le chiamate cancellando i rumori di fondo ed un sensore infrarossi.

Un cenno rispetto al peso: ben 192 gr., quasi due etti, non è di certo un telefono leggero, ma le prestazioni lo giustificano.

Altro plus costruttivo non da poco: LG V10  è assemblato con certificazione MIL-STD-810G. La sua resistenza agli urti gli permette di non danneggiarsi anche in seguito ad urti particolarmente violenti. Quindi LG non ha pensato alla certificazione IP (resistenza all’acqua) quanto, piuttosto, alla lunga durata del dispositivo nell’utilizzo quotidiano.

LG V10 ha incluso un lettore d’impronte digitali, impostato dove c’è il tasto d’accensione, e quindi bisognerà schiacciare il tasto stesso per aprire il telefono, cosa che può diventare un po’ meccanica e poco intuitiva. Per chi lo saprà apprezzare, rappresenta comunque un comodo plus.

LG V10 Scheda Tecnica

Dimensioni 159,6 x 79,3 x 8,6 mm
Peso 192 grammi
Materiali Corpo in acciaio 316L e cover in policarbonato Dura Skin; certificato MIL-STD-810G
Chipset Snapdragon 808
CPU Dual-core Cortex-A57 (1.82GHz) + quad-core Cortex-A53 (1.44GHz)
GPU Adreno 418
RAM 4 GB
ROM 32 GB espandibili con SD
Display Principale 5,7 pollici Quantum QHD 1440×2560 pixel (515 ppi)
Display Secondario 2,1 pollici in linea 1040×160 pixel
Fotocamera principale 16 Megapixel, F1,8, stabilizzatore ottico e autofocus laser
Fotocamera secondaria 2 fotocamere 5 megapixel, lenti grandangolari da 80° e 120°
Rete 4G LTE cat 6 (300 Mbps)
Sistema Operativo Android 5.1 Lollipop con Optimus UI
Batteria 3.000 mAh con QuickCharge 2: 50% carica in 40 minuti

LG V10: il Display

Il display dell’LG V10 ha una grandezza di 5,7 pollici in diagonale, e prestazioni anche questa volta eccellenti (QHD 1440×2560 pixel). Il vetro a protezione del display è un ottimo Gorilla Glass 4 a doppio strato. Buona luminosità e visibilità ai bordi. Leggo su GSM Arena, non avendolo provato, che comunque il G4 si comporta decisamente meglio sotto questo aspetto:

Neri, cd/m² Bianchi, cd/m² Rapporto contrasto
LG V10 0.29 432 1490
LG G4 0.43 532 1238
Samsung Galaxy S6 edge+ 410
Samsung Galaxy S6 edge+ max auto 540
OnePlus Two 0.30 399 1334
Apple iPhone 6s Plus 0.43 590 1382

Uno degli elementi differenzianti del V10 rispetto a quest’ultimo, cosa questa che non passa inosservata, è decisamente la presenza del secondo schermo.

Il display secondario si trova nella parte superiore del pannello, ed è un’interessante novità mai rilevata in nessuna mia precedente recensione. Grazie a questo display si potranno attivare opzioni, notifiche, aggiungere app, contatti, senza dover toccare il display principale.

Ma quali sono le funzioni speciali del display secondario di LG V10?

LG-V10-schermata-schermo secondario Innanzitutto qui si possono installare app e funzioni; se il display principale è spento, quello secondario può restare attivo (se si vuole) mostrando eventuali notifiche, la data, la batteria e così via. Si potrà usare la torcia, impostare la luminosità, e cose simili.

Se invece il display principale funziona,
allora quello secondario diventa una sorta di “memoria” delle ultime app usate e permette di effettuare chiamate rapide o di raggiungere velocemente la fotocamera.
Non sembra, ma questa feature è veramente una bella comodità! Visto lo schermo principale così grande, infatti, non sarebbe semplice attivare velocemente o raggiungere funzionalità con una sola mano. Con questo tipo di display si lavora in velocità: sia che lo schermo principale sia acceso o spento.

Da provare!

Il Software LG V10

Il Software dell’LG V10 si basa su Android 5.1.1. Lollipop che è già installato, anche se probabilmente entro il termine dell’anno arriverà anche qui Android 6 Marshmallow. Il numero di app di sistema di Android diminuisce di volta in volta, alleggerendo la memoria, e questa è una caratteristica positiva.

LG V10: Hardware e prestazioni

L’LG V10 presenta il processore SnapDragon 808 con GPU Andreno 418 e 4GB di RAM, una vera e propria novità per gli smartphone LG.

Queste caratteristiche non sono poi così diverse rispetto a quelle dei vari LG G4 e LG G Flex 2 (clicca per leggerne la recensione). Le performance dello smartphone sono tutto sommato positive, ancora distanti rispetto ai top di gamma dei competitor più venduti sul mercato, come quelli della Samsung. Bisogna però spezzare una lancia a favore delle prestazioni dell’LG V10 : nessun riscaldamento durante l’uso delle app più pesanti. 

LG V10: Benchmarks

A voi i benchmark vari che testimoniano la bontà del V10 rispetto a tanti altri modelli. Come potete vedere, anche rispetto al LG G4 (top di gamma di LG) si comporta bene in alcuni frangenti:

 

Benchmark comparto video

 

LG V10: Comparto audio

Dal punto di vista dell’audio dell’LG V10 possiamo notare lo speaker situato nel bordo inferiore, a differenza della maggior parte degli altri modelli. Onestamente la scelta non sembra particolarmente felice, vista anche la classifica che potete trovare qui sotto:

Altoparlante Voce dB Musica dB Squillo dB Classifica
Apple iPhone 6s Plus 65.8 65.1 64.6 sotto media
Samsung Galaxy S6 edge+ 65.8 64.8 70.4 medio
LG V10 66.1 64.7 70.7 medio
Samsung Galaxy Note5 65.3 64.6 73.5 medio
LG G4 66.9 71.8 74.7 buono
Sony Xperia C5 Ultra 69.8 66.6 82.7 molto buono
BlackBerry Passport 76.6 71.9 76.0 molto buono
OnePlus 2 75.7 73.5 80.7 eccellente

 

L’LG V10 accentua molto i bassi ma il volume può essere alzato molto di più, anche se l’effetto ottenuto è abbastanza “rumoroso”, quasi sporco. In vivavoce si comporta relativamente bene.

I microfoni presenti su LG V10 sono addirittura 3!

LG V10 offre funzioni di registrazione particolarmente raffinate: grazie ai 3 microfoni con il controllo della direzione. Si può agire anche sui livelli di registrazione in tempo reale, regolare il gain e attivare filtri per il rumore.

LG V10: recensione delle tre fotocamere

LG V10 - fotocamera posteriore La fotocamera dell’LG V10 è notevole sotto ogni punto di vista, un prodotto d’ottima qualità. Del resto, si tratta praticamente dello stesso gruppo già montato nel G4. La fotocamera principale ha 16MP di risoluzione, apertura f/1.8 (fra le migliori presenti sul mercato), stabilizzatore ottico ed addirittura un laser autofocus, per uno scatto davvero molto veloce.

Se c’è buona luminosità le foto sono di qualità davvero eccellente (secondo me da giù al G4 e anche al Samsung Galaxy S6). Presente un po’ di rumore in condizioni di scarsa illuminazione. C’è anche un risvolto negativo per quanto riguarda i colori: dettagli perfetti, ma toni appena spenti, nonostante il sensore di spettro di colore.

E’ possibile scattare sia in modalità “punta e scatta”, sia in modalità avanzata. In quest’ultimo caso, si può intervenire direttamente nel bilanciamento del bianco, compensazione dell’esposizione, ISO, velocità dell’otturatore. Interessante anche la possibilità di salvare i file “crudi” del sensore in formato RAW.

LG V10 - doppia fotocamera anteriore L’LG V10 offre ben due fotocamere frontali che permettono di scattare fotografie  con angolature diverse: una con un angolo di 80° e l’altra con un angolo di 120°. Sostanzialmente si può optare per un campo più stretto, uno più largo o comporre una foto con entrambe le angolazioni. Non ho provato direttamente, la leggo che si può addirittura impostare LG V10 per fare composizioni con scatti da tutte e tre le fotocamere.

Anche il comparto video di LG V10 è particolarmente interessante: si può infatti girare totalmente in manuale con evidenti vantaggi! Fino ad oggi non avevo mai visto un dispositivo mobile con questa possibilità: ho sempre dovuto usare la mia fotocamera digitale (Canon 5D MkII per fare questo genere di riprese) per riprendere in manuale. Davvero molto molto utile, visto anche il sensore montato. Completo rilevando che si può registrare anche in 4K e con modalità Steady, con stabilizzazione elettronica. Insomma: tanta roba anche lato video!

La batteria dell’LG V10

LG V10 - Aperto La batteria di questo smartphone è uno dei punti cruciali dell’analisi. Non supera le 3000 mAh, caratteristica comune a numerosi smartphone d’alta gamma di ultima generazione. Dura bene o male 14-15 ore, giusto il tempo di una giornata, se non si usano programmi troppo pesanti. Ovviamente il tempo di stand-by si riduce ulteriormente se si lascia acceso il secondo schermo. Questo è lo scotto che bisogna pagare per avere un display così grande.

Comunque LG V10 si ricarica piuttosto velocemente: 1 ora e mezzo per la ricarica completa, 40 minuti per la ricarica al 50%.

Galleria Immagini

Video Promo

LG V10 recensione: conclusioni

Scrivendo questa recensione dell’LG V10 ho potuto constatare che LG, ancora una volta, ha portato una ventata di novità con questa nuova linea “V”. LG V10 infatti è pratico, duraturo e rappresenta una bella innovazione.

  • Non ha la certificazione di resistenza all’acqua? Poco male: ha la certificazione militare di resistenza agli urti.
  • La batteria non dura tanto? No problem: è sostituibile in un minuto. La cover è praticamente inalterabile, il corpo in acciaio inox è super-resistente.
  • Il display QHD non è più una novità? LG ne aggiunge un altro per rendere l’interazione ancora più semplice ed immediata.

Insomma: il V10 non sarà il top del top ma rappresenta un’innovazione in tutti i sensi. Secondo me la via scelta da LG è quella giusta e questo V10 farà molta strada.

LG V10 Prezzo: dove si acquista?

L’LG V10 può essere acquistato direttamente su Amazon, come al solito, ad un prezzo particolarmente intessante: 575€ invece che 750€ di listino!

Qui di seguito il link diretto alla scheda prodotto:

LG V10 Smartphone, 32 GB, Marchio Tim, Nero [Italia]
Listino:EUR 749,90
Prezzo:EUR 575,00
Risparmio:EUR 174,90
Price Disclaimer

Immagini dell’LG V10 in uso dopo qualche settimana

Post correlati

1 risposta

Rispondi