facebook_pixel
Huawei G Play Mini - Recensione e impressioni
Insomma: questo Huawei G Play Mini Integra tutte le funzioni di uno smartphone ad un ottimo prezzo. Purtroppo si sentono la mancanza del 4G e di un’autonomia degna di questo terminale.
CPU7.5
RAM7
Memoria6
Display7
Fotocamera6.5
Autonomia7
Pro:
  • Display
  • Fotocamera
  • Autonomia
Contro:
  • Non ha il 4G
  • GPS poco preciso
  • Memoria
6.8Punteggio

Huawei G Play Mini : la nostra recensione parte dalla considerazione che praticamente il gemello dell’Huawei Honor 4x, solo più piccolo.

Veniamo all’unboxing: troviamo nella confezione, ovviamente di cartone, un manuale bello spesso, il caricatore USB, degli auricolari normali, purtroppo non in-ear, ed il cavo USB. Quindi niente sorprese, non ci sono dotazioni particolari.
Questo dispositivo è ancora molto interessante, nonostante sia in commercio già da qualche mese, si nota infatti nella dotazione la sua quasi “anzianità”.

Huawei G Play Mini - fotocamera Materiali e design

Huawei G Play Mini ha una scocca tutta di plastica, un po’ economica ma ben assemblata: non si percepiscono scricchiolii. Sono state comunque inserite delle belle finiture metalliche che conferiscono un aspetto Premium: cornice del telefono e della fotocamera sono infatti di alluminio, o perlomeno così sembra. Nella parte frontale, oltre allo schermo e ai pulsanti soft touch (non sono retroilluminati), si intravede in trasparenza anche il led di notifica: un plus per me. Rimuovendo la cover posteriore, che è anche questa di plastica ma con una finitura effetto trama satinata (un po’ scivolosa a dire il vero), si trovano gli slot per le 2 SIM e la SD. L’Huawei G Play Mini quando viene tenuto in mano da un gran senso di solidità. E’ abbastanza pesante, più sicuramente del P8 lite. Riassumendo, direi che l’estetica non è niente male.

Huawei G Play Mini - con scatola Hardware

Veniamo adesso alla parte più “sostanziosa” dell’Huawei G Play Mini, quello che si trova dentro la scocca!

Innanzi tutto troviamo un bel display IPS da 5 pollici con risoluzione HD. La definizione è davvero buona per essere un 5 pollici. Il processore HiSilicon Kirin octa-core si comporta bene anche sotto sforzo (provato con real racer 3); ha 64bit (ma gira solo a 32bit per colpa del sistema operativo “vecchio”), ed ha 2GB di RAM e 8GB di ROM che non può essere impostata come memoria principale (grande mancanza) e che si può espandere con una SD fino a 32GB. I sensori sono tutti presenti, così come la connettività Bluetooth 4.0 , ed il modulo Wi-Fi prende davvero bene: provare per credere! Per la parte audio non ci sono cose particolari da sottolineare: non risulta essere ne’ troppo alto, ne’ troppo basso. Come per la maggior parte degli smartphone con altoparlante collocato nella parte posteriore, se appoggiate l’Huawei G Play Mini su un piano o, peggio, su una superficie morbida non sentirete quasi più nulla. I bassi sono ovviamente inesistenti non essendoci nessuna cassa di risonanza.

Huawei G Play Mini - featured Display

Dicevamo che Huawei G Play Mini monta un bel display da 5 pollici con tecnologia IPS. La qualità di questo schermo è davvero degna di nota: i bianchi sono intonsi e i neri sono profondi per essere un IPS. Certo, c’è da dire che si vede comunque la retroilluminazione.
I colori sono belli saturi e ben definiti. Bellissima davvero la resa cromatica. Purtroppo non è troppo luminoso, tant’è che si fa un po’ di fatica a leggere lo schermo sotto la luce del sole: bisogna inclinare il dispositivo per avere una vista ottimale in questi casi.

Fotocamera

Huawei G Play Mini - gruppo ottico fotocamera posteriore La fotocamera posteriore è da 13 megapixel ed ha una buona resa con quasi ogni condizione di luce. Con l’Huawei G Play Mini  si possono ottenere foto buone anche in condizione di luce critica: il rumore è poco visibile. Buona anche la cam anteriore da 5 megapixel che ci permette di scattare anche selfie panoramici. Presente la possibilità di scattare nativamente in HDR, anche se l’autofocus non è velocissimo. Il flash inoltre non è proprio potentissimo. Il comparto video purtroppo non è di alta qualità, nemmeno dal lato della stabilizzazione ottica. I file video sono comunque in risoluzione 1080p piena.

Sistema Operativo

Huawei G Play Mini - Android 4.4 KitKat Huawei G Play Mini monta, ahimé, Android 4.4.2 KitKat. Purtroppo questo sistema operativo ha ormai segnato il passo ed è un peccato che un dispositivo con le capacità del G Play monti questo OS. E’ presente, come per tutti gli smartphone Huawei, la customizzazione EMUI le cui impostazioni permettono di accedere facilmente a tantissime impostazioni, anche per il display.
La EMUI si comporta sostanzialmente come iOS per le schermate (non c’è menu applicazioni) ed è, come per gli altri Huawei, davvero bellissima ed utilissima nelle gesture e toggle (se ne possono abilitare tantissime con i temi che si acquistano nell’apposito store).

Scheda tecnica Huawei G Play Mini

Dimensioni 143,3 x 71,9 x 8,8 mm
Peso 162 gr
CPU Huawei HiSilicon Kirin 620 1,2 Ghz octa-core
GPU ARM Mali-450 MP4
RAM 2 GB
ROM 8 GB espandibile con SD fino a 32 GB
Display 5 pollici 720×1280 px HD IPS LCD
Fotocamera 5/13 megapixel Flash LED F2,0
Rete HSPA+ 42.2 Mbps/5.76 Mbps
OS Android 4.4.2 KitKat con UI v3.0
Batteria 2550 mAh

Video presentazione Huawei G Play Mini

[video_player type=”youtube” youtube_hide_controls=”Y” youtube_remove_logo=”Y” width=”560″ height=”315″ align=”center” margin_top=”0″ margin_bottom=”20″]aHR0cHM6Ly93d3cueW91dHViZS5jb20vd2F0Y2g/dj0wV1A1X0hTamY3cw==[/video_player]

Galleria immagini

Impressioni d’uso dell’Huawei G Play Mini

Huawei G Play Mini - tre-quarti Partiamo da presupposto che parliamo di un terminale non proprio nuovissimo. Oltretutto parliamo di un telefono che costa circa 180€, pur essendo un Octa-core con 2GB di RAM. Le nostre e vostre valutazioni dovranno quindi tener conto di questi aspetti. C’è anche da dire che, con qualche decina di euro in più, ci si può portare a casa il P8 lite che è davvero un mondo a parte.

l’Huawei G Play Mini in alcuni frangenti non è proprio fluido. Questo lo si vede bene nella navigazione
con il browser nelle operazioni di pinch e pan: si intravedono molti lag. La ricezione è davvero ottima. Anche la ricezione WI-FI è davvero degna di nota. Il telefono tende a scaldare quasi sempre. Audio in capsula buono. La portata del microfono viva-voce purtroppo non è il massimo. Tutte e due le MicroSIM sono in modalità 3G (Il telefono non ha il 4G). La batteria da 2550 mAh non è troppo entusiasmante (non ci si arriva a sera con un uso intenso) ed è integrata. Il telefono si comporta bene anche con i giochi più pesanti. Non ho visto lag troppo visibili in questi frangenti (strano ma vero).

Conviene acquistare Huawei G Play Mini? Perché?

Insomma: questo Huawei G Play Mini Integra tutte le funzioni di uno smartphone ad un ottimo prezzo. Purtroppo si sentono la mancanza del 4G e di un’autonomia degna di questo terminale. Se doveste avere bisogno di uno smartphone dall’hardware moderno e performante ad un prezzo concorrenziale, e non sentite il bisogno del 4G e dell’importanza del Brand, allora questo terminale fa per voi.

Huawei G Play Mini: Pro

  • Dual sim
  • Funzionamento generale
  • Rapporto qualità/prezzo alto

Huawei G Play Mini: Contro

  • Poca ROM
  • Scalda troppo
  • Scarsa autonomia
  • Manca il 4G

Huawei G Play Mini: Prezzi e disponibilità

l’Huawei G Play Mini si trova facilmente su Amazon ad un prezzo particolarmente allettante: circa 165€ spedito con Amazon Prime:

Huawei G Play Mini Smartphone, Dual SIM, 8 GB, Bianco
List Price:EUR 229,90
Price:EUR 164,99
You Save:EUR 64,91
Price Disclaimer

Post correlati

Rispondi